Cosenza
 

ragazze per fare amore bene

chat with singles in india "Pochi giorni fa, durante lo svolgimento della commissione sanità, ho formalizzato la richiesta di adire un consiglio comunale ad hoc avente ad oggetto la delicatissima questione di vitale importanza dell'immigrazione e dell'accoglienza nel nostro capoluogo.
La mia richiesta è scaturita dall'attualità del dramma che si consuma quotidianamente in tutto il mondo ed in particolar modo lungo le coste calabresi.
L'accoglienza e la successiva gestione di esseri umani è di vitale importanza, in quanto non si può e non si deve assolutamente minimizzare questo fenomeno sociale e culturale in costante crescita". Lo scrive Enrico Morcavallo (capogruppo Grande Cosenza).

chat with singles online now

chat with local singles india "Il comune di Cosenza, come tutti gli altri comuni, si trova in prima linea a dover fronteggiare questo atavico problema.
Proprio per questo motivo la sede dell'assise comunale potrà essere propedeutica alla trattazione e ad eventuali soluzioni riguardo la gestione di tutti gli immigrati che transitano già nel nostro comune e per tutti gli altri che arriveranno.
Tra le tematiche da trattare la priorità verrà data sicuramente all'annosa questione dell'assegnazione di un alloggio dignitoso, alla questione dell'ordine pubblico e alla questione igienico-sanitaria; poiché senza questi tre elementi non ci potrà mai essere una reale integrazione e soprattutto si scongiurerà il pericolo di gravi problemi di ordine pubblico e problemi legati a patologie sanitarie.
Proprio a tal proposito non bisogna mai dimenticare che la prevenzione e un trattamento dignitoso sono alla base dell'integrazione.
Infatti, questo dramma va affrontato in primo luogo tramite le scelte di polita estera e nazionale ma si può fare molto anche gestendo il problema in modo pragmatico e razionale sui singoli territori comunali. Bisogna prendere atto che è necessario rispettare i diritti umani e offrire un'accoglienza che sia da un lato democratica e razionale e dall'altro rispettosa dei principi del nostro ordinamento giuridico e che scongiuri qualsivoglia situazione di ordine pubblico o questioni di carattere igienico-sanitario.
Infine tutti i comuni, compreso quello bruzio, devono comprendere in un modo certosino le opportunità necessarie da poter offrire alle persone che vengono ospitate nei comuni; in quanto se un comune non può far fronte alla salvaguardia dei diritti civili e sanitari e all'integrità dell'ordine pubblico, sia per i propri cittadini che per coloro che richiedono ospitalità, non si può pensare assolutamente ad un piano di accoglienza.
Dobbiamo ricordare a noi stessi che tutti gli esseri umani sono uguali ed in quanto tali devono godere tutti degli stessi diritti, non dobbiamo permettere a nessuno di fare business con le vite umane!".