Cosenza
 

amore chat gratis mexico

tarocchi online gratis amore Riceviamo e pubblichiamo:

tarocchi gratis online amore cosa pensa di te I cittadini facenti parte del comitato "Ecologisti Cosenza – Rende", si sono riuniti per discutere sulla raccolta differenziata partita sul territorio di Rende. La Calabra Maceri ed il sindaco Manna, infatti, si elogiano a vicenda, mentre, noi cittadini, pur facendo il nostro dovere, subiamo un sistema di raccolta differenziata fatto di tanti disagi. Si parla del 78 % nella zona Commenda-Roges, ebbene sui rendesi non c'era nessun dubbio che avrebbero dimostrato civiltà nel differenziare adeguatamente i rifiuti. Ecco perchè se di primi risultati bisogna parlare i meriti vanno dati proprio alla cittadinanza e non certo a questa Amministrazione e al Sindaco che hanno avviato, invece, un sistema di raccolta differenziata che ha aumentato la spesa per i cittadini, passata dai 6 milioni di euro ai 9 milioni l'anno, con tariffe che per le famiglie e gli operatori risultano essere tra le più alte dell'area urbana e di tutto il mezzogiorno. Vogliamo capire, quindi, ed esigiamo celeri risposte, a cosa sia riconducibile questo aumento di spesa, considerato che la differenziata la facciamo noi cittadini e non più la Calabra Maceri, e di conseguenza ci sarebbe dovuto essere un notevole risparmio. Eppure, i rendesi dovranno pagare, adesso, ben 3 milioni di euro in più all'anno. Come si spiega questo aumento? Tra l'altro, il Sindaco e la Calabra Maceri si sono auto elogiati di essere arrivati al 78% ma non ci sembra affatto un metodo efficiente, visto che su 22 isole ecologiche previste, ne avete attivate solo due, quando con questa percentuale del 78% ne dovevano già essere attive 16. Questa la definite efficienza? A noi non sembra per niente. Un'altra critica, poi, è quella di aver creato un'isola ecologica nei pressi del Museo del Presente, cosa che ci sembra al quanto inopportuna e discutibile. Come si può creare un luogo di raccolta rifiuti proprio vicino ad un luogo della cultura, soggetto a continui flussi di turisti e visitatori, che non viene più preservato ma esposto ai disagi che i cumuli di spazzatura arrecano, così come il cattivo odore. Ci sembra che ancora una volta il Sindaco Manna e la sua Amministrazione faccia ma senza un filo logico. Ma tutto ciò è solo il meno peggio.

entrar no chat namoro

tv online gratis globo ao vivo novela amor a vida Parliamo, infatti, proprio del sistema di raccolta differenziata: Rende è nota in tutta la regione per la sua armonizzazione urbanistica, dovute alle scelte oculate di questi anni, fatta da palazzi recintati con aree verdi e parcheggi privati. Volendo utilizzare una certa logica, che forse a questa Amministrazione manca, sarebbe stato opportuno, e anche più vantaggioso per ridurre i costi di investimento, dotare questi cortili di bidoni di raccolta più grandi, in modo tale da evitare il deturpamento del decoro urbano con oltre cento mastelli a vista nei condomini più numerosi, che certamente non danno un'immagine né di decoro e né di pulizia. E' evidente che gli operatori, anziché svuotare decine di mastelli avrebbero velocizzato la raccolta, con la riduzione della spesa, dando la responsabilità dell'effettivo controllo agli amministratori condominiali, così come funziona in Italia. A Rende, invece, le scelte vengono fatte nelle stanze chiuse senza coinvolgere i cittadini, le associazioni ed i comitati. E poi si sbaglia, come l'errore di non aver tenuto conto neanche che ci sono famiglie con persone malate ed anziani, anche soli, che vivono con una minima pensione e non possono permettersi di sostenere spese aggiuntive per la differenziata. Forse, quando si parla di possibilità di abbattere i costi a questa Amministrazione l'idea non piace proprio, al contrario, è come se si segua la politica degli sprechi e degli sperperi. Si spera che almeno, nonostante i disagi che stiamo vivendo, queste percentuali ritornino nelle tasche dei cittadini con l'abbattimento delle tariffe. Auspichiamo soprattutto che il sindaco Manna dia pubblicamente conto ai cittadini delle scelte sbagliate che vanno ad aumentare le tasse, e vanno a beneficio solo del privato.

tarocchi on line gratis amore zingara Comitato spontaneo "Ecologisti Cosenza – Rende"