Cosenza
 

se fai l amore con il ciclo cosa succede

trovare una trombamica "La Massoneria è crescita, conoscenza, solidarietà. Non associateci sempre a notizie negative ma esaltate soprattutto le nostre buone azioni". Con queste parole la Consulta Giovani Massoni della Gran Loggia d'Italia degli Alam, da poco rinnovata nelle cariche in Calabria, presenta l'attività di solidarietà svolta presso l'Unità operativa complessa di pediatria dell'Azienda ospedaliera di Cosenza.

incontri online gratuiti "Con il contributo della Delegazione magistrale della Calabria, rappresentata da Pasquale Manna, la Consulta ha donato un computer su richiesta dello stesso reparto diretto dal dott. Sperlì, presente all'iniziativa insieme al personale sanitario. Ma la cosa che più di ogni altra ha fatto piacere ai piccoli pazienti sono stati i giovani massoni travestiti da supereroi: così un bimbo ha potuto abbracciare il suo personaggio preferito Batman e una bimba ha festeggiato in modo speciale il suo compleanno. Insomma, un grande sorriso regalato con un piccolo gesto!".

annunci donne disponibili

miglior sito per conoscere ragazze "Con la giornata dei super bimbi, i Giovani Massoni della Gran Loggia d'Italia – commentano i promotori dell'iniziativa - hanno cercato di trasmettere un messaggio importante: non mollare mai. La vita e la sue avversità vanno affrontate anche col sorriso e siamo lieti di essere riusciti ad allietare qualche ora ai nostri piccoli amici". Durante lo svolgimento dell'iniziativa, trascorsa con momenti di grande emotività, sono state molto gradite alcune testimonianze di riconoscenza riportate ai fratelli muratori da parte di alcuni genitori: "Avete fatto a mio figlio uno dei regali più belli che avessimo mai potuto desiderare". Pronta la risposta dei Giovani Massoni: "Non ci sentiamo super eroi, anche se ci siamo divertiti a esserlo per un giorno per i bambini, essere massoni per noi significa sentire un forte senso di responsabilità nella società in cui viviamo e prestare attenzione a chi attraversa un momento difficile della propria vita. Questi sono i sentimenti che ci animano e ci dispiace sentire sulla Massoneria commenti a volte poco rispondenti alla realtà. Il nostro impegno di bravi cittadini continuerà, abbiamo in cantiere altre iniziative di beneficenza nella speranza e col desiderio che la vera essenza dell'istituzione massonica emerga sempre di più nei suoi aspetti positivi".